Regione Lombardia

Assegnazione Alloggi ERP

Ultima modifica 1 febbraio 2019

L'edilizia residenziale pubblica si rivolge ai nuclei familiari residenti o che prestano un'attività lavorativa in Lombardia da almeno 5 anni e che abbiano i requisiti d'accesso previsti dall'art. 8 del Regolamento regionale n.1/2004. Gli alloggi presenti sul territorio, sia di proprietà Aler che di proprietà comunale, oggetto di applicazione del Regolamento regionale, si suddividono in:

  • alloggi a canone sociale: alloggi realizzati, recuperati o acquisiti, i cui canoni concorrono alla copertura di oneri di realizzazione, recupero o acquisizione, nonchè di costi di gestione. Tali alloggi sono assegnati ai nuclei familiari che presentano domanda per un alloggio a canone sociale con ISEE-erp non superiore a 16 mila euro;
  • alloggi a canone moderato: alloggi realizzati, recuperati o acquisiti il cui assegnatario corrisponde un canone che copre oneri di realizzazione, recupero o acquisizione, nonchè costi di gestione. Tali alloggi sono assegnati ai nuclei familiari che presentano domanda per un alloggio a canone moderato con ISEE-erp compreso tra 14 mila e 40 mila euro.

I nuclei aventi diritto devono partecipare ai Bandi Erp (solo nei termini di apertura e chiusura previsti dall'Ente). A fine bando vengono inseriti in una graduatoria stilata a mezzo di un programma telematico della Regione Lombardia che ordina i candidati con un punteggio (Isbarc/r), attribuito automaticamente in base alle situazioni personali di disagio (abitativo, economico, familiare ecc.). Per informazioni è possibile rivolgersi all'Ufficio Casa dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 12, il lunedì anche dalle 14 alle 17. Per l'assistenza nella compilazione della domanda si può fissare un appuntamento telefonando al numero 0245797.335-444. La modulistica è disponibile presso l'Ufficio Casa e scaricabile nella sezione Modulistica del presente sito.