Regione Lombardia

Ufficio Elettorale

Ultima modifica 1 febbraio 2019

L'Ufficio Elettorale si occupa della formazione, aggiornamento e tenuta delle liste elettorali, con le seguenti

  • iscrizione degli elettori immigrati nel Comune, di coloro che hanno acquistato la cittadinanza italiana, di coloro che hanno riacquisito la capacità elettorale, di coloro che hanno cambiato residenza sul territorio del comune, di coloro che hanno modificato il proprio nome o cognome;
  • iscrizione dei ragazzi che compiono il diciottesimo anno d'età nel semestre successivo alla loro iscrizione elettorale e nel contempo cancella le persone risultate irreperibili, segnalate dall'Ufficio Anagrafe;
  • cancellazione degli elettori emigrati in altro comune, dei deceduti, di coloro che hanno perso la capacità elettorale per interdizione temporanea o perpetua dai pubblici uffici;
  • revisione della ripartizione del Comune in sezioni elettorali;
  • redazione ex novo le liste sezionali già esistenti e le liste generali;
  • aggiornamento dei registri degli elettori residenti permanentemente o temporaneamente all'estero;
  • rilascio dei documenti e certificati relativi all'iscrizione nelle liste elettorali e al godimento dei diritti politici.

L'Ufficio Elettorale si occupa anche della gestione e cura di tutti gli adempimenti previsti dalla legge in occasione delle elezioni amministrative (sindaco e consiglio comunale, regionale e provinciale), politiche, europee e referendum, curando altresì la propaganda elettorale e fornendo assistenza ai seggi elettorali.

Inoltre si occupa di tenuta e aggiornamento:

  • delle liste elettorali aggiunte

I cittadini di uno Stato membro dell'Unione Europea, residenti nel territorio, possono fare domanda di iscrizione alla lista aggiunta, cioè chiedere di esercitare il diritto di voto per le elezioni Comunali e per quelle Europee.

  • dell'Albo unico degli scrutatori

Presso l'Ufficio Elettorale ci si può iscrivere all'Albo degli scrutatori per tutti i tipi di elezione: politiche, amministrative, europee e referendarie.
La domanda di iscrizione all'Albo deve essere presentata dal 1° al 30 novembre di ogni anno da tutti i cittadini, non ancora iscritti in tale albo, che siano elettori e che sappiano leggere e scrivere. L'Albo degli scrutatori, dal quale si attingono i nominativi di coloro che vorranno far parte del seggio elettorale per le elezioni politiche, europee, referendarie e amministrative, è permanente ed è soggetto ad aggiornamenti annuali. La domanda di inserimento all'Albo va presentata solo da coloro che non risultano già inseriti, che abbiano il titolo di scuola dell'obbligo e che siano elettori. La domanda deve essere presentata dall'1 al 31 ottobre di ogni anno.

  • dell'Albo dei Presidenti di Seggio

L'Albo in questione, depositato presso la Corte d'Appello di Milano, è un elenco costituito da cittadini iscritti alle liste elettorali che abbiano fatto apposita domanda, dal quale vengono nominati coloro che saranno chiamati a svolgere la funzione di Presidente di seggio in occasioni di consultazioni elettorali. L'albo viene aggiornato annualmente dalla Corte d'Appello su proposta dell'Ufficio Elettorale il quale provvede ad iscrivere e cancellare gli elettori entro il 31 dicembre di ogni anno. L'Ufficio Elettorale inoltre lo deve tenere comunque sempre tenere aggiornato con eventuali variazioni da trasmettere alla Corte d'Appello

La domanda di inserimento all'Albo deve essere presentata solo da coloro che non risultano già inseriti, che abbiano il titolo di scuola media superiore e che siano elettori. La domanda deve essere presentata dall'1 al 31 ottobre di ogni anno.

  • dell'Albo dei Giudici Popolari di Corte d'Assise e di Corte d'Assise d'Appello

Albo permanente, soggetto ad aggiornamento biennale (anni dispari), La domanda di iscrizione a tale albo, che deve essere proposta presso l'Ufficio Elettorale del Comune di residenza, va presentata solamente da coloro che non sono già inseriti in tale albo, che abbiano compiuto il trentesimo anno d'età e che non abbiano superato il sessantacinque anni. Requisito per l'iscrizione all'Albo dei Giudici Popolari di Corte d'Assise è il possesso del diploma di scuola media inferiore mentre, per la Corte d'Assise d'Appello, il requisito è dato dal possesso del diploma di scuola media superiore. Resta inteso che coloro che ne fanno domanda non devono avere perso il diritto elettorale.

Si comunica che con verbale n. 1 del 29 agosto 2017, la competente Commissione comunale ha provveduto all'aggiornamento biennale degli elenchi dei giudici popolari per le Corti di Assise e per le Corti di Assise d'Appello, con le iscrizioni/cancellazioni a domanda e d'ufficio per trasferimento di residenza. Gli interessati sono invitati a verificare la propria iscrizione all'albo.

Si occupa anche del rilascio della tessera elettorale e dei suoi aggiornamenti.
La tessera elettorale è un documento permanente, è valida per diciotto consultazioni. In caso di trasferimento di residenza deve esserne rilasciata un'altra e la vecchia tessera va consegnata all'Ufficio Elettorale, che avrà cura di inserirla nel nuovo fascicolo personale dell'elettore. In caso di cambio di sezione per cambio residenza all'interno del Comune, l'ufficio elettorale provvederà invece a stampare un'etichetta, che lo stesso elettore apporrà sulla tessera per la variazione.