Regione Lombardia

Difesa personale per le ragazze con la Polizia Locale

Pubblicato il 25 gennaio 2019 • Pari opportunità

Al via il nuovo corso rivolto alle studentesse di terza media. L’assessora Campese:
“Questo progetto si aggiunge al percorso di prevenzione alla violenza di genere nelle classi. Aiutiamo le ragazze ad avere maggiore autostima, suggerendo alcune tecniche per affrontare situazioni di rischio”


Buccinasco, MI (24 gennaio 2019) – Nel passaggio dalla scuola media alle scuole superiori, le adolescenti sono chiamate ad affrontare situazioni completamente diverse rispetto al periodo precedente. Mezzi pubblici, spostamenti più lunghi, nuove conoscenze, la città più grande.
Nell’ambito del Piano di Diritto allo Studio, anche quest’anno la Polizia Locale di Buccinasco organizza il corso di autodifesa femminile (Teenager Security Trainer) rivolto alle studentesse di  terza media. Si comincia domani pomeriggio nella scuola di via Emilia (Istituto Comprensivo Rita Levi Montalcini).

“Il progetto – spiega l’assessora alle Pari opportunità Grazia Campese – ha lo scopo principale di portare a conoscenza delle ragazze i problemi di sicurezza che possano interessare la fascia di età adolescenziale. In particolare, come sviluppare la prevenzione e l’autostima che permettano di affrontare qualsiasi, anche se remota, situazione di rischio personale (attraverso particolari tecniche, quali il controllo verbale, la fuga e, in ultima analisi, la difesa personale mirata al disimpegno dal pericolo). Ringrazio gli agenti della nostra Polizia Locale che ogni anno, con grande professionalità e disponibilità, offrono alle ragazze un’opportunità davvero importante”

“Il corso – aggiunge l’assessora Campese – non ha la finalità di insinuare nelle partecipanti comportamenti violenti o paranoici, né, tanto meno, fomentare nelle partecipanti la paura sociale. Tutt’altro, speriamo che, acquisendo una maggiore sicurezza in se stesse le ragazze diventino donne consapevoli e autonome. Intanto continua anche il progetto in classe ‘ Crescerexbene’, con incontri di riflessione su preconcetti presenti nei preadolescenti in merito alle differenze di genere e alla violenza domestica”.

Donna non si nasce, lo si diventa
Simone de Beauvoir


Ufficio stampa Comune di Buccinasco