Regione Lombardia

Bilancio di previsione 2019, una Buccinasco migliore

Pubblicato il 21 dicembre 2018 • Comune

L'altra notte il Consiglio comunale ha approvato il documento programmatico più importante dell'Amministrazione, con un unico comune denominatore: la persona al centro, con politiche per la famiglia e le fragilità, i giovani, lo sport, le persone con disabilità e molto altro

Buccinasco (21 dicembre 2018) – "Un bilancio 'in ascesa', con un ulteriore sforzo per mettere al centro la persona, a partire dalle fragilità".
Così il sindaco Rino Pruiti, l'altra sera, ha introdotto in Consiglio comunale la discussione sul Bilancio di previsione 2019, il documento programmatico più importante dell'Amministrazione, approvato come da tradizione in tempi record, fra i primi del territorio, grazie alla stabilità dei conti e alle capacità del settore economico-finanziario.

"Questo bilancio – ha spiegato il sindaco, che ha anche la delega al Bilancio – è frutto del lavoro di tutta la maggioranza, assessori e consiglieri delegati, che in modo trasversale hanno investito energie e risorse per rendere migliore la nostra città: dal grande impulso per lo sport con progetti inclusivi e interventi sulle strutture alle politiche per la famiglie, il contrasto alle povertà, la disabilità. Un aumento consistente della spesa sociale senza ritoccare in alcun modo le tariffe a domanda individuale e, anzi, con la diminuzione della tassa sui rifiuti per le famiglie". 

"Abbiamo progetti ambiziosi – continua il sindaco – fra cui resta prioritaria la nuova caserma dei Carabinieri: siamo in attesa che la proprietà dell'ex Triveneta Cavi presenti il Programma Integrato d'Intervento per la realizzazione della nuova struttura per un valore di circa 2 milioni di euro (a scomputo di oneri di urbanizzazione). Con l'inizio del nuovo anno si dovrebbe definire l'iter ma abbiamo anche un 'piano b', nel caso di ulteriori ritardi: se sarà necessario agiremo da soli progettando e realizzando la nuova caserma in un'area di proprietà comunale in via Vivaldi".

I numeri del bilancio
Sette milioni di euro
per le opere pubbliche – tra cui il palazzetto dello Sport nell’area del campo sportivo Scirea e il raddoppio della palestra della scuola 1° Maggio – 2 milioni e 741 mila euro per la spesa sociale (con un aumento di 500 mila euro rispetto allo scorso anno), 470 mila euro per il sostegno alle persone con disabilità, 3 milioni e 648 mila euro per istruzione e cultura.

I nuovi progetti
Il "Piano di riqualificazione quartieri" per rendere più belli e vivibili alcune zone "periferiche" della città (da Robarello alle vie Manzoni e Marsala) e il "reddito di libertà", dedicato alle donne che hanno vissuto maltrattamenti e violenza, un concreto sostegno economico per aiutarle nel percorso di raggiungimento dell’indipendenza economica.
Per le famiglie e le donne, la partnership con le farmacie comunali per il bonus bebè ai neo genitori e l'assistenza domiciliare ostetrica gratuita alle neo mamme al ritorno a casa dall’ospedale dopo il parto.
E ancora, percorsi di auto imprenditorialità femminile e progetti legati al contrasto delle povertà

Opere pubbliche
Il rifacimento delle vie Piemonte, Resistenza, Lombardia, Emilia (per citare le più importanti) si aggiungerà nel 2019 alle numerose strade e marciapiedi già programmate (con lavori già affidati per 2 milioni e 200 mila euro).

Massicci gli interventi di manutenzione straordinaria previsti per le scuole, che si aggiungeranno alle manutenzioni ordinarie di cui il settore tecnico si occupa quotidianamente su tutto il territorio (nel 2018 effettuati 2250 interventi, erano 650 nel 2010).

Molte energie saranno dedicate alle strutture sportive utilizzate sia dai bambini delle scuole sia dai ragazzi iscritti alle associazioni sportive.
Per il palazzetto dello sport, a breve sarà pubblicato il bando per la progettazione definitiva della nuova struttura: l'obiettivo è riuscire a bandire i lavori entro l'anno, avendo a disposizione un progetto finito anche per la richiesta di finanziamenti.
Sarà realizzata una nuova tensostruttura accanto alla palestra della scuola 1° Maggio, con servizi (spogliatoi, bagni, docce) completamente autonomi. Il progetto prevede anche il rifacimento di spogliatoi e docce della palestra già esistente.
Si prevedono interventi di riqualificazione anche per il Centro Sportivo di via Manzoni (campo da gioco in erba sintetica, spogliatoi), palestre Robbiolo (spogliatoi e pavimentazione) e Tiziano (spogliatoi, bagni, docce).

Tra gli interventi anche la creazione di un percorso ciclopedonale, adatto ai tanti cittadini che corrono e camminano: sicuro, attrezzato e di facile manutenzione. Comprenderà anche la via della Musica, che sarà espropriata e riqualificata.

Ufficio stampa Comune di Buccinasco