Regione Lombardia

Alberi di alto fusto per Via Di Vittorio

Pubblicato il 11 febbraio 2019 • Ambiente

Entro la fine del mese di marzo saranno piantati 120 esemplari di Liquidambar styraciflua, o Storace americano (già con un fusto di 6 metri), a cui si aggiungeranno 38 arbusti. Intanto proseguono i lavori di riqualificazione della strada: attenzione, da oggi due fermate della linea 351 sono spostate in via Indipendenza


Buccinasco (11 febbraio 2019) – Il verde e i bellissimi parchi sono tra le peculiarità più apprezzate del nostro territorio: un milione di metri quadrati di verde, oltre 54 mila alberi tra piante nei parchi, lungo le vie della città e le rogge e nei 27 ettari di forestazione. Di questi, alcuni – arrivati a fine vita, malati e quindi diventati pericolosi per i cittadini – sono stati abbattuti e sono da abbattere. Molti ne saranno ancora piantati: entro la fine di marzo Buccinasco avrà 180 nuovi alberi, 120 in via Di Vittorio e altri in via Tiziano, via Manzoni, via Indipendenza.

“Nell’ambito della riqualificazione della via Di Vittorio – spiega il sindaco Rino Pruiti – come è noto sono stati abbattuti 118 alberi, perché secondo gli esperti incaricati dal Comune, erano alberi arrivati a fine vita, classificati in classe D, ossia ‘allarmante’. In poche parole, piante da ritenersi instabili, da abbattere. Ora ne pianteremo 120: alberi di alto fusto – per la precisione esemplari di Liquidambar styraciflua, o Storace americano – già con un tronco di 21-25 cm di circonferenza e sei metri di altezza. A questi si aggiungeranno 38 arbusti. Intanto proseguono i lavori stradali, per questo da oggi due fermate della 351 sono state spostate in via Indipendenza. Spiace aver assistito a becere speculazioni politiche delle nostre minoranze consiliari, farcite con dichiarazioni false che hanno creato allarmismo nella cittadinanza”.

Entro fine marzo, inoltre, saranno piantati alberi anche in via Manzoni, via Tiziano e via Indipendenza. Proprio in via Indipendenza gli alberi andranno a sostituire quelli da abbattere: già la scorsa estate sono caduti molti rami e gli stessi cittadini ne hanno segnalato l’instabilità tanto da sollecitare analisi da parte dei tecnici. Saranno abbattuti (e subito ripiantumati) gli esemplari arborei (pieni di spine e pericolosi) nel parcheggio di via Mantegna che deve essere riqualificato in quanto pericoloso sia per i cittadini che per le auto.

 

Ufficio stampa Comune di Buccinasco